Il Birrificio Artigianale 24 BARONI è una giovane e dinamica realtà siciliana. L’azienda è stata costituita dai fratelli Consentino nel 2013, la prima birra arriva sul mercato ad Agosto del 2014. “Per anni – spiegano Antonio e Giacomo – sperimentavamo in casa la produzione della birra artigianale”. Poi la decisione di trasformare la loro passione in attività imprenditoriale. “Ci siamo gemellati – continuano i due fratelli – con un birrificio in Piemonte, in Italia la patria della birra artigianale.

Abbiamo fatto uno stage ed affinato le tecniche dei mastri birrai”. Il birrificio, in contrada Sant’Onofrio a Nicosia, sorge nel cuore della Sicilia, tra i boschi dei Nebrodi e delle Madonie, in un meraviglioso territorio collinare. In tempi passati Nicosia godeva di un discreto benessere, originato soprattutto dalla produzione di frumento, dall’allevamento di bestiame e dal commercio. Tale benessere tuttavia era riconducibile esclusivamente alle 24 famiglie nobiliari, che si potevano contare tra il XIX e il XX secolo. Non a caso, il paese è anche conosciuto come la “Città dei 24 Baroni”, da cui deriva il nome del birrificio.

La produzione della birra segue i metodi tradizionali dell’alta fermentazione e della rifermentazione in bottiglia, su cui sono evidenti influenze della tradizione belga, una delle scuole europee più illustri. Si utilizzano solo cereali maltati, luppolo pregiato e lieviti selezionati. Tutte le tipologie di birra in produzione al momento non vengono pastorizzate nè filtrate, ma semplicemente rifermentate in bottiglia. Non si aggiungono inoltre conservanti nè stabilizzanti chimici e tutti ingredienti utilizzati sono naturali. Il birrificio è attentissimo all’ambiente e l’energia utilizzata proviene unicamente da fonti rinnovabili.

Al momento sono 4 le birre in produzione, ciascuna delle quali ha caratteristiche differenti ed offre una valida alternativa al vino per un’ottimo abbinamento con qualsiasi pietanza della dieta mediterranea. In sostanza “una birra siciliana d’eccellenza e alla portata di tutti.”

24baroni.it