ravioli-di-maiorca-con-pecorino-e-pere

Una nuova ricetta firmata Made al Sud: Ravioli di Grano Maiorca con Pecorino DOP e pere.  Ancora una volta proponiamo un primo piatto fatto in casa, perchè ci piace stare sempre con le mani in pasta!

Ma prima…un po’ di storia.

Un noto proverbio recita “Al contadino non far sapere quanto è buono il formaggio con le pere”, niente di più vero.

L’abbinamento di formaggi alla frutta è un’usanza molto antica, databile al Medioevo e che possiamo collocare in una nazione europea ben precisa: la Francia. E’ proprio qui che, intorno al duecento, tra i borghi si sentiva udire:

Oncques Deus ne fist tel mariage comme de poire et de fromage” ossia “Dio non ha mai fatto un matrimonio così riuscito come quello tra la pera e il formaggio“.

Forti di una grande valenza storica, siamo pronti per realizzare insieme degli ottimi

Ravioli di grano Maiorca con pecorino DOP e pere

Ingredienti per 4 persone

Per la pasta:

Per il ripieno:

  • 250 g di ricotta
  • 120 g di Pecorino DOP
  • 1 Pera
  • 50 g di Pancetta Tesa di Suino Nero dei Nebrodi
  • Salvia
  • Menta
  • Sale e Pepe q.b.

Infine, per il condimento:

  • Olio Extravergine d’Oliva
  • 50 g Pancetta Tesa di Suino Nero dei Nebrodi
  • 1 Pera
  • Pecorino DOP grattuggiato q.b.

La preparazione della ricetta richiede circa 90 minuti tra impasto, riposo e realizzo dei ravioli. L’utilizzo di materie prime Made al Sud garantisce non solo di poter assaporare un particolare connubio di sapori ma anche di realizzare un piatto genuino e ricco di sapore.

ingredienti-pasta-fresca

Iniziamo dalla sfoglia. Setacciamo la farina e formiamo uno buco al centro per unire le uova, il sale e l’olio. Impastiamo per almeno 15 minuti allo scopo di ottenere una buona morbidezza e compattezza della pasta e facciamo riposare per un’ora.

impasto-ravioli

Nel frattempo passiamo alla preparazione del condimento e della farcitura. In una terrina uniamo la ricotta ed il Pecorino DOP grattugiato, la menta tagliata finemente, sale, pepe ed infine la pera tagliata a piccoli cubetti. Amalgamiamo fino ad ottenere un impasto compatto. Approfittiamo del tempo per preparare anche la dadolata di pancetta e di pera: sarà il condimento dei nostri ravioli.

formaggio-con-le-pere

Trascorso il periodo di riposo, stiriamo la pasta fino al raggiungimento di una sfoglia dello spessore di circa 1 mm. Dividiamola idealmente a metà e distribuiamo il ripieno ad una distanza variabile a seconda della dimensione dei ravioli che si vogliono realizzare. Copriamo con l’altra metà di sfoglia e passiamo sopra con le dita tra gli spazi per fare aderire i due lembi di pasta. Ricaviamo i ravioli avvalendoci di un tagliapasta.

ravioli-di-pasta-fresca

A questo punto facciamo rosolare velocemente in una padella i dadini di Pancetta con un filo d’Olio Extravergine d’Oliva e una fogliolina di salvia; nel frattempo mettiamo a bollire una pentola d’acqua per cuocere i ravioli.

dadolata-di-pancetta-e-pere

Cuociamo i ravioli avendo cura di scolarli  leggermente al dente: uniamoli alla pancetta in padella e mantechiamo con un mestolo di brodo (o acqua di cottura) e la pera tagliata a dadini. Procediamo all’impiattamento cospargendo la pasta con un po’ di pecorino grattugiato e guarnendo il piatto con una fogliolina di menta.

Buon appetito!

ravioli-di-maiorca-con-pecorino-e-pere

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>